Opere
    Biografia
    Critica
    Bibliografia
    Mostre
    News
    Gallery
    Contatti
Carlos II

Carlos II, nuovo e interessante cultore della ricerca pittorica, è espressione di una interiorità assai intensa, inserita in un astratto assai piacevole e sicuramente gradito ai più sensibili appassionati di arte moderna. Ma egli è anche in grado di intuire realtà diverse, grazie alla capacità di approfondire temi scottanti di attualità che - attraverso una intensa e personalissima lettura - sfociano in un realismo pittorico di estremo interesse.
Quando egli vive, attraverso una ricerca puntuale, la simbologia dei trulli, ne rimane innanzitutto affascinato. Poi arriva a intuire il problema del riutilizzo della cultura simbolica che è legata al recupero non solo dei trulli, ma di tutta la civiltà contadina artefice di quello scenario unico e meraviglioso che l'Unesco ha voluto dichiarare monumento appartenente a tutta l'umanità.
L'approccio di Carlos II al tema legato ai trulli è tanto originale quanto tormentato. La prima parte del suo percorso è decisamente oscura e rappresenta il degrado architettonico, ma non solo, di quelle strutture. In seguito si avvia sul sentiero di una conoscenza più profonda e, con tele sempre più votate al recupero e alla salvaguardia dei trulli, si abbandona a una visione più serena, più espressiva e più completa: una produzione nella quale la tecnica raffinata propria dell'artista si sposa con soluzioni cromatiche originali e apprezzabili.
Grazie, Carlos, per la sensibilità che hai dimostrato e le emozioni che hai voluto regalarci con queste opere.

Bimbo Napoleone
Consigliere nazionale della Federazione dei Clubs UNESCO

indietro
Carlo Vicenti ©2006 UNITY.it